Red Bull Stratos: il lancio finale in diretta tv su Mediaset Italia 2E' iniziato il conto alla rovescia dello storico lancio dai confini dello spazio di Felix Baumgartner: la probabile data del salto che compirà l'atleta austriaco - da un'altitudine di 36.576 metri - è stata fissata per martedì 9 ottobre 2012. Per l'occasione Mediaset - in esclusiva televisiva nazionale a partire dalle ore 14.00 - trasmetterà la diretta dell'impresa su Italia 2, canale 35 del digitale terrestre. 

In uno studio pensato appositamente per l'occasione, i conduttori Guido Meda, telecronista ufficiale del Motomondiale sulle reti Mediaset, e Luigi Bignami, noto giornalista scientifico, seguiranno la missione passo per passo in una diretta non stop a partire dalle ore 14.00, commentando le immagini con gli ospiti in studio: Fiammetta Cicogna, conduttrice di Wild-Oltrenatura e gli astronauti Umberto Guidoni e Paolo Nespoli.

Inoltre, per tutta la durata della trasmissione, sarà aperto un collegamento live con il centro Epson Meteo, per seguire gli aggiornamenti e le variazioni climatiche in tempo reale. Perché, in caso di condizioni climatiche sfavorevoli, il lancio potrebbe essere ritardato.

Baumgartner e il team Red Bull Stratos si sono preparati per anni a questo giorno, quando Felix, protetto da una tuta spaziale pressurizzata, raggiungerà all'interno di una capsula trainata da un pallone ad elio, un minimo di 120,000 piedi (36.576 metri) e si lancerà in caduta libera cercando di superare i Mach 1.0 (quando la velocità supera la condizione di Ma = 1 muro del suono) raggiungendo una velocità di oltre 690 miglia all'ora (1.110,21 km/h), per poi atterrare con l'ausilio del paracadute.

Per documentare una simile impresa è stata sviluppata e messa a punto un'apposita tecnologia di ripresa video. Verranno utilizzate più di 35 telecamere, di cui due sistemi a terra di tracking ottico che permetteranno ai telespettatori di seguire in diretta tutta la caduta libera di Felix, dal momento in cui metterà piede fuori dalla sua capsula spaziale a quando atterrerà con il paracadute. Felix avrà sul suo corpo anche tre telecamere POV in grado di registrare ogni istante della caduta libera.

Se la missione sarà completata con successo, verranno stabiliti quattro nuovi record mondiali:  il volo a maggiore altitudine con equipaggio (36.000 metri/120.000 piedi), il lancio con paracadute da maggiore altezza, la prima persona a superare la barriera del suono durante una caduta libera e la caduta libera più lunga (approssimativamente 5 minuti e 30 secondi).

Record che resistono da oltre 50 anni, da quando cioè Joseph Kittinger, colonnello, attualmente in pensione, dell'Aeronautica Militare degli Stati Uniti e mentore di Felix, nel 1960 si lanciò in un salto stratosferico da 102,800 piedi (31,333 metri), aprendo le porte dell'esplorazione spaziale e decretando così il record da battere per Baumgartner.

Red Bull Stratos sarà fondamentale anche per i dati che verranno raccolti dagli scienziati e che potrebbero aprire le porte a nuovi standard per la sicurezza spaziale e ridefinire i limiti fisici del genere umano, contribuendo inoltre al progresso della medicina e della possibilità di sopravvivenza nello spazio.

La missione partirà da Roswell, in New Mexico, grazie alle favorevoli condizioni della zona. La località scelta è scarsamente popolata, possiede alcune delle migliori strutture per il lancio di palloni del tipo usato per la missione ed il clima garantisce molte finestre di tempo utili per completare il decollo con successo.

Italia 2, la più giovane del gruppo Mediaset, nata nel 2011 e destinata a un audience giovanile, è orgogliosa di poter trasmettere questo evento storico in esclusiva televisiva  nazionale e, insieme a Red Bull vi ricordano l'appuntamento imperdibile fissato - se le condizioni meteo lo consentiranno -  il 9  ottobre dalle ore 14.00 sul canale 35 del digitale terrestre.